RISTRUTTURAZIONE CASE: OBBLIGO DI TRASMISSIONE DATI ALL’ENEA

La Legge di Bilancio 2018 (L. 205/2017) ha stabilito che per ottenere la detrazione del 50% sugli interventi di ristrutturazione edilizia sarà necessario inviare una comunicazione all’ Enea

Che cos’è l’Enea? L’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile

L’obiettivo?

Monitorare il risparmio energetico che può derivare da un intervento di ristrutturazione e avere un quadro completo dello stato del patrimonio edilizio.

Quindi, analogamente a quanto già previsto in materia di detrazioni fiscali per la riqualificazione degli edifici, sarà necessario inviare all’Enea in via telematica attraverso uno nuovo portale, attualmente in fase di test, le informazioni sugli interventi di ristrutturazione effettuati.

Gli interventi di ristrutturazioni oggetto di questo disciplina sono solo quelli che comportano un risparmio energetico e/o prevedono l’uso di fonti rinnovabili di energia e per i quali si richiede la detrazione del 50%.

Il termine per la trasmissione dei dati sarà di 90 giorni.

Nel caso di lavori già eseguiti nel 2018 prima dell’attivazione del nuovo portale, il termine decorrerà dall’apertura del sito stesso.

Attendiamo ora gli ultimi dettagli operativi da parte dell’Enea che arriveranno con l’apertura del sito.


Per oggi qui dalla STOCCO è tutto!

Scrivimi a giadaruscica@stocco-online.it

 

Nessun commento

Pubblica un commento